CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »

venerdì 6 giugno 2008

Silvano Agosti

ricordate "lettere dalla kirghisia"?

ne parlai mesi fa... libro stupendo che consiglio ancora.
ecco, la stessa persona che me lo fece leggere pochi giorni fa mi ha fatto vedere anche un pezzetto di un suo film degli anni '80 censurato: "D'amore si vive"; è un film fatto di interviste. Non l'ho ancora visto purtroppo ma ho visto l'intervista a questo bambino meraviglioso (di soli 9 anni).
ve lo posto, ditemi cosa ne pensate



anche questo video sulle parole di agosti



un abbraccio a tutti

17 commenti:

Mimmo ha detto...

...sempre così curiosa nel trovare delle chicche ;)

un abbraccio

Darjo ha detto...

1a parte:
"i bambini hanno un modo di pensare puro, mentre i grandi con malizia"
2a parte:
"questi bastardi mi stanno rubando l'unica vita che ho"

c'è da riflettere...

D ha detto...

Ciao Saretta,

innanzitutto complimento per aver proposto questi due video.

La tua sensibilità e perticolarità trova sempre modo di farmi sorridere e rilassare per il piacere di rendermi conto che esiste e non è un'utopia. Te l'ho già detto ma te lo ribadisco, vista la tua età tu sei la speranza in un mare di indifferenza, egocentrismo, materialismo e superficialità.

Il secondo video mi trova completamente d'accordo, sono pensieri che condivido pari pari da anni, sono quelle sensazioni che mi hanno fatto sentire un automa ogni qual volta abbia lavorato in un negozio. Sono quelle sensazioni che mi si presentano forti davanti quando penso a bambini, ragazzi, adulti che devono vivere la loro famiglia part-time, o quando penso a persone che non hanno tempo per dedicarsi ad un interesse, ad un amore, alla propria crescita personale, alle emozioni che sono la vita stessa.

Il primo video da una parte mi ha messo di fronte alla naturalezza con cui la personalità ancora non del tutto corrotta da modelli societari e tabù dei bambini affronta argomenti che il mondo adulto ha deviato e di cui, naturalmente, i bambini stessa fanno fatica a capirne le deviazioni; dall'altra mi ha riproposto questa esigenza di una presenza più forte del filtro dei genitori verso un bambino, ma soprattutto più preparata. Così come dovrebbe essere per la scuola.
Un bambino da piccolo deve giocare, ed i genitori e la scuola non devono pretendere che sia lui a raggiungerli ma devono chinarsi loro stessi per aiutarlo a sollevarsi. Devono insegnarli le cose giocando, responsabilizzarlo per gradi, confrontarsi con lui e con la sua semplicità perché a volte può aiutare anche a ritrovare sé stessi.

Per lo meno è quello che penso.

Ciao, a presto.

marina ha detto...

Splendido il video del bambino. E splendido il bambino.
brava a scovare queste cose
marina
l'altro me lo guardo domani

Bleek ha detto...

Silvano Agosti è un uomo formidabile sotto tutti i punti di vista.
Tutti i suoi libri sono pervasi dal suo ,singolare ma al tempo stesso meraviglioso, modo di pensare...

Se ancora non lo hai visto, ti consiglio Questo video

Un saluto...

Vincenzo ha detto...

Bellissimo il video del bambino che hai pubblicato...e bravissima ad avercelo consigliato! Mi sento così piccolo rispetto a quel bambino se provo ad immaginarmi alla sua età..oh Dio!

Saretta ha detto...

@mimmo
grazie... spero non mi passi mai questa curiosità!
un bacio

@darjo
molto!

@D
ciao caro!!! sei tornato! che piacere!
ti ringrazio molto... come al solito esageri!!!
per il video del bambino, hai detto la stessa cosa che disse mia madre appena visto il video...
penso che abbiamo molto da imparare dai bambini, osservarli, ascoltarli, in molti casi apre gli occhi, è illuminante.
un bacio a presto caro D

@marina
grazie... poi dimmi cosa ne pensi dell'altro!

@bleek
no, non l'avevo ancora visto, grazie! è vero è proprio un uomo straordinario e , sfortunatamente non molto conosciuto.

@vincenzo
se molte più persone si sentissero come te ora pensa che balzo in avanti....

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Quanta gente oggi, presa dal lavoro, dovrebbe ascoltare quest'uomo. Tutti presi dalla generale follia, ci dimentichiamo che per raggiungere l'inutile vendiamo la cosa più bella che possediamo: la vita. Il film a cui si riferisce il tuo video, è un bellissimo film. Bè... se confronto il bambino con me quando avevo la sua età, ero su un altro pianeta. Una parte del film che mi piace è l'intervista al trans. Mostra tutta l'intelligenza e la sensibilità, che l'uomo potrebbe raggiungere se riuscisse a sviluppare la sua umanità. Complimenti per il tuo blog. Ciao

nestorburma ha detto...

belli i filmati, sia quello sulla società che quello sulla sessualità del bambino... posso proporti un video di Pasolini degli anni Sessanta? era una trasmissione televisiva, 'Comizi d'amore' dove si vede chiaramente che le persone, libere dai freni inibitori della Chiesa e dello Stato, erano in realtà molto più coscienti di quanto si pensasse... lo trovi qui: http://www.youtube.com/watch?v=smb97YslfoA&feature=related o, da oggi, sul mio blog ;-) ciao

Andrew ha detto...

passo per un saluto Saretta
un bacio

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Scusa il commento cancellato avevo fatto un po' di errori di battitura.

Il primo video lo avevo visto.
Il secondo pensavo di no invece pure...

Ma girano poco in rete ed hai fatto molto bene a postarli.

Perchè sempre più gente deve sapere, e cercare di ragionare con la propria testa.

stefanodilettomanoppello ha detto...

nonostante io abbia 21 anni mi sento fiero tutt'ora
ihhihihihihihihih

Cesco ha detto...

Guardando il primo video mi sono chiesto più volte: Come facciamo a diventare così coglioni mentre cresciamo?

Nel secondo c'è poco da commentare. Siamo schiavi, consapevoli di esserlo e felici perchè il nostro padrone ci permette di raccogliere le bricole che gli cadono dalla tavola. E che cosa sacrifichiamo per queste tanto agognate briciole? Una cosa che oggi sembra non avere più nessun valore: la nostra libertà.

l'incarcerato ha detto...

Complimenti, anche io ho letto il libro,visto quel bellisssimo film documentario. Se lo sapevo che ti piacesse, quando eri a roma ti potevo consigliare di andare al suo cinema, di solito c'è sempre e quando comincia a chiacchierare non la finisce più ;)

Energie in divenire ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Energie in divenire ha detto...

...e dopo circa 40 giorni, casualmente, lo stesso video finì nel blog che gestisco in comunità con le persone che mi circondano.
E proprio iersera parlavo del libro "lettere dalla kirghisia"...

Le strane coincidenze della vita.


Emiliano!
...che l'Amore invada l'amore di cui sei fatto!